INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza dinavigazione su questo sito web, Aulss 9 Scaligera utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertisng cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare QUI sono presenti le istruzioni per negare il consenso all’installazione di qualunque cookie. Cliccando su “ACCETTA” o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell’informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Re.to UE 2016/679 ACCETTA
> > Guardia turistica: sarà attiva in dieci località

Guardia turistica: sarà attiva in dieci località

Pubblicato il giovedì 04 Aprile 2019

L'Ulss 9 ha approvato il Piano per affrontare in sicurezza l'arrivo di italiani e stranieri attesi dal 15 giugno all'8 settembre sul Benaco e nell'entroterra. La Guardia turistica sarà attiva in dieci località. Tutto pronto dunque sul Garda e nell'entroterra per affrontare in sicurezza, dal punto di vista sanitario, la stagione turistica estiva dopo che il direttore generale, Pietro Girardi, ha approvato il piano per la guardia turistica estiva. Sono rimasti inalterati rispetto all'anno scorso i costi sia delle visite ambulatoriali che di quelle domiciliari. Per l'area del Distretto numero 4, cioè quella che riguarda il lago e i paesi che lo circondano, e che è solitamente quella più sotto stress nella stagione turistica, queste sono le decisioni assunte per offrire i servizi a cittadini e ospiti, da domenica 15 giugno a domenica 8 settembre. II servizio verrà attivato su dieci sedi, Torri, Brenzone, Castelletto, Malcesine, Lazise, Garda, Bardolino, San Zeno di Montagna, Spiazzi, Ferrara di Monte Baldo, per sette giorni alla settimana. Così, dal lunedì alla domenica, festivi e prefestivi infrasettimanali compresi, la guardia medica turistica opererà per 175 ore settimanali complessive. L'orario effettivo di ambulatorio sarà di 94 ore e 30 minuti settimanali. Nelle ore notturne resterà il normale servizio di continuità assistenziale (cioè l'ex-guardia medica, ndr) per le prestazioni non differibili. L'attivazione dell'assistenza sanitaria di base ai villeggianti si affiancherà cioè sia alla guardia medica, che garantisce il servizio di continuità assistenziale nelle ore notturne, che alla rete dei Pronto soccorso e dei Punti di primo intervento, tra cui quello dell'ospedale di Malcesine e di Caprino e il Pronto soccorso di Peschiera. Questo tipo di assistenza sanitaria è riservata ai cittadini italiani e stranieri presenti temporaneamente nelle località turistiche, che potranno accedere agli ambulatori secondo gli orari stabiliti o richiedere le visite domiciliari in ciascuna delle sedi dei Comuni coinvolti.

Questi gli indirizzi, gli orari e i riferimenti dove il servizio sarà attivo:

- a Lazise, ambulatorio comunale di piazza Partenio, dalle 8,30 alle 10,30 visite in ambulatorio, e dalle 10.30 alle 12.30 visite domiciliari a Lazise, Peschiera e Castelnuovo;

- a Bardolino, la sede ambulatoriale è quella del distretto sanitario via Gardesana dell'Acqua 9, dalle 15,30 alle 17,30 e poi, fino alle 19, visite domiciliari a Garda e Bardolino;

- a Garda, guardia turistica attiva dalle 13 alle 15 nella sede Croce Bianca via Colombo 2;

- a Torri dalle 8,30 alle 10,30 a Villa Gloria Angela via Gardesana 50;

- a Brenzone nell'ambulatorio comunale di via XX Settembre 15 dalle 11 alle 12,30 dal lunedì al giovedì;

- a Castelletto nell'ambulatorio in via Vespucci, il venerdì, sabato e domenica sempre dalle 11 alle 12.30;

- a Malcesine dalle 14.30 alle 16 all'ospedale in località Val di Sogno.

A seguire, dopo l'orario dell’ambulatorio, c'è la possibilità di visite domiciliari. Per l'entroterra: a San Zeno dalle 9 alle 10,30 nell'ambulatorio comunale via Cà Montagna 11 e poi fino alle 12 per le visite domiciliari; a Spiazzi dalle 13 alle 14 all'ambulatorio comunale in via Centro e a Ferrara di Monte Baldo dalle 13 alle 14 all'ambulatorio comunale di piazza Cantore 12.

L'assistenza è attivata con costi a carico degli utenti.

Condividi questa pagina: