INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza dinavigazione su questo sito web, Aulss 9 Scaligera utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertisng cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare QUI sono presenti le istruzioni per negare il consenso all’installazione di qualunque cookie. Cliccando su “ACCETTA” o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell’informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Re.to UE 2016/679 ACCETTA
> > SCREENING COLON RETTO: SIGLATA PROROGA DELL’ACCORDO TRA ULSS 9, FEDERFARMA E ASSOFARM

SCREENING COLON RETTO: SIGLATA PROROGA DELL’ACCORDO TRA ULSS 9, FEDERFARMA E ASSOFARM

Pubblicato il giovedì 13 Febbraio 2020 Pietro Girardi, Direttore Generale dell’Ulss 9 Scaligera, il presidente di Federfarma Verona Marco Bacchini e Germano Montolli, in rappresentanza di Assofarm, hanno firmato la proroga dell’accordo, sottoscritto nel 2016, in merito all’attività delle farmacie della provincia di Verona relativamente allo screening del colon retto promosso dall’Ulss 9. Per questa attività le farmacie hanno un ruolo fondamentale sia per quanto riguarda la sensibilizzazione e la promozione nei confronti dei cittadini, sia perché è in farmacia che viene distribuito il materiale necessario allo screening con le relative indicazioni.

La proroga dell'accordo è avvenuta in attesa che decolli in modo concreto da parte della Regione Veneto la sperimentazione della "farmacia dei servizi", prevista probabilmente nella prossima primavera e che vedrà il coinvolgimento della farmacia territoriale nell’ erogazione di molteplici servizi al cittadino. Diverse sono le progettualità in fase di studio che, per la loro complessità, prevedono tempi adeguati di attuazione, come l'estensione su tutto il territorio provinciale del farmacup e del ritiro referti presso le farmacie,  le nuove modalità di erogazione degli ausili per urostomia e la rinnovata dispensazione dei farmaci ai pazienti in Assistenza Domiciliare Integrata Medica.

«La firma della proroga – dichiara il Direttore generale Pietro Girardi – è un concreto esempio di proficua collaborazione fra l’Ulss 9 e le farmacie del territorio a conferma di quel rapporto positivo che ha consentito un’ interlocuzione efficace nei confronti dei bisogni del cittadino, ribadendo il ruolo fondamentale della farmacia territoriale nell’ambito della sanità veronese, e nello specifico per quanto riguarda la prevenzione. Ringrazio dunque Federfarma e Assofarm per la volontà di proseguire questa attività prevista peraltro in forma gratuita».
 
Condividi questa pagina: