INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza dinavigazione su questo sito web, Aulss 9 Scaligera utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertisng cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare QUI sono presenti le istruzioni per negare il consenso all’installazione di qualunque cookie. Cliccando su “ACCETTA” o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell’informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Re.to UE 2016/679 ACCETTA
> > Legnago, cerimonia donazione ambulanza Croce Verde

Legnago, cerimonia donazione ambulanza Croce Verde

Pubblicato il venerdì 24 Gennaio 2020 È arrivato il momento dell'inaugurazione ufficiale per Victor 69, la nuovissima ambulanza, attrezzata con tutti i presidi sanitari utili a gestire le emergenze, che poco prima di Natale il fondatore dell'Aermec di Bevilacqua, l'ingegner Valerio Giordano Riello, assieme ai figli Alessandro (presidente) e Raffaella (vicepresidente), ha donato alla sede legnaghese della Croce Verde. La cerimonia, che si terrà domenica 26 gennaio, avrà inizio in Duomo, alla messa delle 11.30. Per l'occasione, saranno presenti le delegazioni di tutte le 12 sedi di Croce Verde della provincia. Al termine, sul piazzale di fronte al sagrato, alla presenza del dottor Michele Romano, presidente della Croce Verde di Verona, e delle autorità cittadine, il parroco, don Diego Righetti, benedirà ambulanza e volontari. «Per noi», sottolinea Nicola Guardalben, responsabile della sede di Legnago, «si tratta di un aiuto importante, che va a potenziare ulteriormente l'attuale parco mezzi a disposizione. E di questo non possiamo che essere grati all'ingegner Riello, che già nel 2008 e nel 2011 aveva voluto esserci vicino, con grande sensibilità per il territorio, donandoci altre due ambulanze». Attiva ufficialmente dal maggio 1991, la Croce Verde legnaghese era nata su idea di un gruppo di volontari che l'anno prima, dopo aver frequentato un corso di primo soccorso organizzato dall'allora Ulss 21, avevano chiesto alla sezione di Verona di poter aprire una sede anche nella città del Torrione. Con il sostegno del dottor Giovanni Motton, allora comandante dei volontari di Verona, nacque così la sede di Legnago, composta all'epoca da 23 soccorritori, oggi saliti a 60. Il gruppo, che ha sede nei locali dell'ex Macello, in via San Francesco, accanto alla baita degli alpini, svolge servizi di emergenza, tutte le notti dalle 20.30 alle 6, e ininterrottamente, dalle 20.30 del venerdì alle 6 del lunedì. Ma garantisce anche assistenza durante manifestazioni sportive, sagre, feste locali e trasporti pazienti a pagamento. Per poter contare sempre su un certo numero di soccorritori volontari, la Croce Verde organizza periodicamente un ciclo di incontri formativi con lezioni in aula ed esercitazioni pratiche. Al termine dei corsi, dopo aver svolto gli esami teorici e pratici, i volontari possono seguire un tirocinio a bordo dell'ambulanza ottenendo così l'idoneità finale.
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito