INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza dinavigazione su questo sito web, Aulss 9 Scaligera utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertisng cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare QUI sono presenti le istruzioni per negare il consenso all’installazione di qualunque cookie. Cliccando su “ACCETTA” o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell’informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Re.to UE 2016/679 ACCETTA
> > "Enuresi notturna nel bambino: non dormiamoci sopra".

"Enuresi notturna nel bambino: non dormiamoci sopra".

Pubblicato il lunedì 14 Maggio 2018
Martedì 15 maggio, alle 17.30, nel foyer del Teatro Nuovo gli specialisti incontrano il pubblico invitato alla tavola rotonda dedicata al tema "Enuresi notturna nel bambino: non dormiamoci sopra". L’incontro, promosso dal quotidiano L'Arena, mette esperienze a confronto per esaminare l'enuresi che affligge tanti piccoli e di cui troppo poco si parla. Ogni notte in Italia un milione e duecento mila soggetti tra i 5 e i 14 anni bagnano il proprio letto. La causa risiede in un problema piuttosto imbarazzante che troppo spesso viene trascurato, l'enuresi. Si tratta di un disturbo, non di una malattia, che in assenza di lesioni all'apparato urinario colpisce tra il 10 e il 15% della popolazione infantile. Partecipano Mauro Cinquetti, direttore dell'Unità operativa pediatria e patologia neonatale dell'Ulss 9, Maria Laura Chiozza, urologo-pediatra dell'Azienda ospedaliera dell'Università di Padova, Giuseppe di Mauro, presidente di SIPPS, Francesco Soffiato, referente per Verona di SIPPS, e Rosanna Zerbato, responsabile pedagogico nidi e scuole dell'infanzia del Comune. Moderatore dell'incontro il medico e giornalista scientifico Federico Mereta. L'ingresso all'evento, a cui seguirà un aperitivo, è gratuito ed aperto a tutti.
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito