I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > Primo nato all’Ospedale Magalini... e subito la seconda e il terzo!

Primo nato all’Ospedale Magalini... e subito la seconda e il terzo!

Pubblicato venerdì 06 Luglio 2018
Iprimonato.jpgSi chiama Patrick Gabriel, 3215 grammi, ed è il primo nato nel nuovo Ospedale Magalini di Villafranca dopo quindici anni. La mamma Marin Marinela lo ha dato alla luce alle 13,59 di questo venerdì 6 luglio, presente anche il papà Nuta Sorin, rumeno. Mamma e bambino stanno benissimo e ora staranno assieme per tutto il periodo di ricovero. La signora Marinela è arrivata in ambulanza dalla sua abitazione a Mozzecane alle ore 13,40 e dopo pochi minuti il piccolo Patrick era già nato.
La seconda nata si chiama Asia, venuta al mondo alle 15,56. La mamma Giovanna Chirulli e il papà Antonio Birtolo, di Isola della Scala, sono felicissimi e sono vicini alla loro piccola bimba perché è proprio nella primissime ore che si rafforzano i legami tra genitori e figlio, inoltre in questo modo viene stimolata la produzione del latte e quindi l’allattamento.
Ed ecco verso le 17 il terzo nato, Alì, anche lui di Isola della Scala; la mamma Begum Bushra e il papà Alì Sumon sono del Bangladesh.
Al primo nato, simbolicamente per i tre bimbi, tra sorrisi e commozione, è stato consegnato il biberon col numero «1» inciso, perché al Magalini i bambini ricevono solo latte materno: un piccolo dono del sindaco Roberto Dall’Oca a indicare la gioia di tutto il personale e della cittadinanza per la ripresa delle nascite. Va ricordato che il Magalini è Ospedale amico della donna e del bambino, e che, come tale, prevede regole precise di cui tutto il personale va orgoglioso.

A Patrick Gabriel, Asia e Alì, e ai rispettivi genitori, le felicitazioni del Direttore Generale Pietro Girardi e di tutta la Direzione dell’Ulss 9.
 
Condividi questa pagina:
Rassegna stampaPropone il monitoraggio quotidiano di un ampio numero di testate giornalistiche locali e nazionali Guarda adesso