INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza dinavigazione su questo sito web, Aulss 9 Scaligera utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertisng cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare QUI sono presenti le istruzioni per negare il consenso all’installazione di qualunque cookie. Cliccando su “ACCETTA” o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell’informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Re.to UE 2016/679 ACCETTA
> > SE BEVO NON GUIDO.

SE BEVO NON GUIDO.

Pubblicato il venerdì 21 Aprile 2017
L' Unità di Prevenzione delle Dipendenze del Distretto 4 Ulss 9, durante il Palio del recioto di Negrar, ha attivato un infopoint in cui si è proposto alcoltest oltre a informazioni circa gli usi e abusi alcolici. Nell'occazione del palio sono state effettuate 121 prove alcolimetriche ed oltre 300 contatti con informazioni e consegna di alcoltest monouso. In particolare il messaggio trasmesso è stato quello del "se bevo non guido". L'iniziativa, realizzata in collaborazione con l'assessore  Camilla Coeli, rientra nelle attività del Progetto "Tutor-Safe night" che intende favorire la consapevolezza dell' uso alcolico favorendo nei luoghi di consumo la percezione del proprio tasso alcolimetrico. Una Unità Mobile è presente a eventi e  feste popolari  organizzate nel territorio della nostra ULSS e  alcuni  "tutor", giovani ragazzi appositamente formati dall'équipe di prevenzione del SERD, sono a disposizione della popolazione con stand informativi. Il progetto, in rete con altre Unità mobili del Veneto, rientra nel coordinamento Safe-Nigt della Regione Veneto e non  vuole demonizzare l'uso di alcolici, ma  intervenire sugli abusi, favorendo la consapevolezza e la libera scelta dei cittadini  con particolare attenzione alla prevenzione degli incidenti stradali. In tale ambito è  stata creata una Go-Card  che permette un monitoraggio anonimo e che può essere utilizzata in diversi contesti di divertimento in tutto il Veneto.
Condividi questa pagina: