I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info

Unità Operativa Complessa di Pneumologia


Direttore: dott. Guido Polese
 

Contatti

Sede

  • indirizzo: via Ospedale - 37012 Bussolengo (VR)
  • ala: Monoblocco
  • piano: 2
 
La mission dell'Unità Operativa di Pneumologia è quella di essere referente, nell'ambito del comprensorio di pertinenza, per le problematiche attinenti alle malattie dell'apparato respiratorio, comprendendo gli aspetti correlati: alla diagnosi, ricovero, cura e prevenzione delle malattie pneumologiche; alla divulgazione di strategie e programmi educazionali atti e rendere edotta l'utenza sui fattori di rischio; al progresso scientifico e culturale da perseguire all'interno della Divisione stessa. 

Impegno della Direzione dell'U.O. è il miglioramento continuo della qualità delle prestazioni e dei servizi forniti e, pertanto, essa si impegna a definire le esigenze dei clienti, al fine di accrescerne la soddisfazione.

Prevenzione e gestione territoriale della malattia tubercolare

è attivo un servizio di gestione,diagnosi e cura dalla malattia tubercolare gestito da personale sanitario altamente qualificato.
E' infatti previsto un Ambulatorio Specialistico dedicato ai pazienti con sospetto di malattia tubercolare ed un Dispensario Funzionale che gestisce sia la chemioprofilassi che la terapia della tubercolosi.
Il personale medico dell'U.O. collabora inoltre con le attività dei distretti per la gestione territoriale della malattia tubercolare.
Presso il Reparto di Degenza sono disponibili due stanze singole in cui è possibile isolare efficacemente i pazienti affetti dalla malattia durante la fase di infettività.

Ricerca Clinica

LU.O. di Pneumologia è un centro di riferimento per la conduzione di importanti attività di ricerca clinica a livello nazionale ed internazionale. Ciò garantisce ai pazienti il costante aggiornamento professionale del personale sanitario, oltre alla possibilità di utilizzare le nuove risorse terapeutiche create dalla ricerca scientifica anche prima della loro introduzione in commercio.

Tutta la ricerca clinica effettuata presso la Divisione avviene nel rispetto delle norme internazionali di Buona Pratica Clinica, pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale del 18/7/97 e successivi aggiornamenti, e viene condotta in conformità ai principi etici che traggono la loro origine dalla Dichiarazione di Helsinki. Presso l'ASL 22 è attivo inoltre il Nucleo di Ricerca Clinica (in collegamento con il Comitato Etico Provinciale) che garantisce della scientificità, eticità e congruità delle ricerche poste in essere presso l'U.O. e ne segue lo svolgimento fino alla loro ultimazione. 
 
 

Equipé Medica

dott. GUIDO POLESE - Direttore 
dott. STEFANO BERTACCO
dott. DOMENICO MARESCA
dott. MARIO PATTARELLO
dott.ssa SILVIA TOGNELLA
dott.ssa FIORENZA TREVISAN

Coordinatore Infermieristico
Afd. sig.ra PAOLA GELMINI - pgelmini@aulss9.veneto.it - 045 6712143
Ricovero in Emergenza
In questo caso, il Medico predispone, in primis, il ricovero, affinché vengano prestate nel minor tempo possibile tutte le cure necessarie. Contestualmente, a seconda della disponibilità di posti letto nell'Unità Operativa, il paziente potrà essere: immediatamente ricoverato, in caso di disponibilità di posti letto; trattenuto presso l'astanteria del Pronto Soccorso per cure urgenti, in attesa del posto letto; trasferito presso altro reparto nel caso il ricovero non sia possibile entro tempi utili.
 
Programmazione di Ricovero Urgente
Per Ricovero Urgente si intende:
  • un ricovero che si rende necessario in tempi brevi, ma che comunque non necessita di un accoglimento immediato perché NON di gravità clinica estrema;
  • un ricovero da effettuare in tempi rapidi, riconoscendo l'esistenza di particolari ed imprescindibili situazioni di convenienza diagnostica, terapeutica e familiari a favore del paziente/utente. In tal caso il paziente viene inserito nella lista di attesa dei ricoveri urgenti, in ordine di data di ricevimento. I pazienti saranno chiamati ed accolti per il ricovero in un tempo massimo di 3-5 giorni. Nel caso che il ricovero, a causa di mancanza di posti letto disponibili, non fosse possibile entro questi tempi, il Coordinatore Infermieristico  contatta il paziente per verificare la possibilità ad una ulteriore dilazione del ricovero, o mette in contatto il paziente con il Medico richiedente, in modo che possano essere presi nuovi accordi.
 
Programmazione di Ricovero Ordinario
Per Ricovero Ordinario si intende un ricovero che non riconosca le condizioni di cui ai punti precedenti e che, in assenza di motivi di gravità clinica, riconosca come sufficiente la programmazione routinaria degli interventi diagnostico-terapeutici ritenuti necessari. In tal caso il paziente viene inserito nella lista di attesa dei ricoveri ordinari, in ordine di data di ricevimento. La caposala comunica al paziente le modalità di chiamata e, in base ai tempi di attesa ed alle disponibilità del paziente, concorda con l'interessato il periodo ottimale per il ricovero.
Se, per qualsiasi motivo (elevato numero di ricoveri per emergenza, overbookingdi ricoveri urgenti, transitoria indisponibilità del paziente a tenere fede a quanto precedentemente concordato, etc.) dopo 2 mesi di attesa il paziente non è ancora stato ricoverato, egli verrà contattato da Coordinatore Infermieristico per verificare se ancora disponibile al ricovero e, in caso affermativo, il suo nome verrà inserito nella lista dei ricoveri "urgenti".
 
Documentazione necessaria per il ricovero: codice fiscale, libretto sanitario, richiesta o base di ricovero del Medico Curante, eventuale documentazione medica precedente.
Documenti collegati
Tipo file Nome file Dimensione Azioni
pdf Carta dei Servizi Pneumologia [311.26 KB] SCARICA
pdf Prestazioni offerte UOC Pneumologia
Allegato alla Carta dei Servizi
[205.3 KB] SCARICA
Ultimo aggiornamento: 21/07/2017
Condividi questa pagina: