I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info

SERVIZIO DI IMMUNOEMATOLOGIA E TRASFUSIONE - OSPEDALE

3. SETTORE GESTIONE PAZIENTI AMBULATORIALI
 
Il SIT segue con programmi specifici i pazienti affetti da malattie del sangue che necessitano di  prestazioni diagnostiche ed interventi terapeutici ambulatoriali.
Vengono garantite:
·         terapia trasfusionale
·         aferesi terapeutiche (plasma exchange)
·         salassoterapia
·         autodonazione mediante predeposito
·         terapia marziale parenterale
·         preparazione /applicazione "Gel piastrinico"
 
SI PRENOTA:
Presentarsi di persona o telefonare al n. 045 6712256 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00  alle 15.00
 
COSA PORTARE:
·         tessera sanitaria
·         richiesta del medico di base
·         eventuale certificazione dell'esenzione dal ticket
·         eventuale documentazione clinica
 
·         Terapia trasfusionale
Il Medico curante, previo accordo telefonico con il Medico del SIT, invia il paziente con relativa richiesta  e documentazione clinica al Servizio. In seguito il medico del SIT provvederà a prendere in carico della gestione trasfusionale del paziente e i successivi controlli saranno programmati direttamente dal Medico del SIT con intervalli adeguati al fabbisogno del paziente.
Al primo accesso al paziente saranno fornite le informazioni inerenti la terapia e il consenso informato alla trasfusione .  (Download File)
 
·         Autodonazione mediante predeposito
Si tratta del prelievo di una quantità prestabilita di sangue intero (350±10%) che viene reinfusa, se necessario, al paziente nel perioperatorio. Per effettuare tale procedura, il paziente deve essere sottoposto a visita medica per stabilire i requisiti di idoneità fisico-clinica e informato della modalità di esecuzione di tale procedura. ( Download Informativa + consensi)
 Il numero delle unità predepositate è stabilito dal medico richiedente; l'intervallo tra i prelievi, stabilito dal medico del SIT, dovrà essere non inferiore a 3 giorni e l'intera procedura concludersi con un minimo di 72 ore dall'intervento chirurgico.
In caso di mancato utilizzo le unità saranno eliminate alla scadenza fisiologica ( 35 giorni dal prelievo).
Il SIT  esegue tale procedura per:
-          pazienti operandi in U.O. dell'Azienda
-          pazienti operandi in U.O. esterne all'Azienda
I predepositi per U.O. esterne all'Azienda saranno iniziati, dopo aver  ottenuto il consenso alla raccolta e all'invio delle unità da parte del SIT competente per territorio all'U.O. sede dell'intervento chirurgico.
Completato l'iter di predeposito le unità saranno consegnate al paziente stesso, opportunamente confezionate in contenitori termorefrigeratii per garantire l'idonea conservazione durante il trasporto,  con tutta la documentazione.
Il SIT è disponibile a ricevere unità predepositate presso altre strutture trasfusionali dopo l'invio di richiesta  d'accettazione, nelle fasce orarie di presenza attiva del personale Medico. La consegna delle unità deve avvenire alla presenza del paziente stesso, munito di tessera sanitaria e documento di identità. Il paziente sarà sottoposto ad un prelievo ematico per il controllo/conferma del gruppo sanguigno.
·         Plasmaferesi terapeutica (plasma exchange)
-          La plasmaferesi terapeutica è un prelievo selettivo di volumi prestabiliti del plasma del paziente con lo scopo di eliminare dal circolo " molecole nocive"
-          I globuli rossi vengono immediatamente reinfusi e il volume plasmatico viene sostituito con un ugual volume di emoderivati (plasma o soluzione di albumina)
-          il medico del reparto richiederà al medico del SIT una consulenza specialistica e, in collaborazione, verrà  stabilito il ciclo di terapia  in base alla patologia e alle condizioni cliniche del paziente.
Questa procedura prevede il consenso scritto del paziente. (Download consenso)
·         Terapia marziale endovena e Salassi terapeutici
Previo appuntamento con impegnativa del medico di base e documentazione clinica.
Per la terapia marziale parenterale il paziente dovrà rilasciare il  consenso scritto. (Download consenso)
 
·         Gel piastrinico
Emocomponente ad uso topico, ricco di fattori di crescita, recentemente impiegato in diversi settori: ortopedico, chirurgico, dermatologico, oculistico e odontoiatrico.
Il SIT è organizzato per il trattamento delle ulcere cutanee con l'applicazione di questo emocomponente che potrà essere di origine autologo o omologo (da donatore). 
Si accede a questo tipo di trattamento previo accordo con il Medico del SIT.
Il paziente dovrà rilasciare il consenso informato al trattamento ( Download consenso)
Ultimo aggiornamento: 16-2-2017
Condividi questa pagina: