INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza dinavigazione su questo sito web, Aulss 9 Scaligera utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertisng cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare QUI sono presenti le istruzioni per negare il consenso all’installazione di qualunque cookie. Cliccando su “ACCETTA” o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell’informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Re.to UE 2016/679 ACCETTA

Unità Operativa Semplice Dipartimentale di Odontostomatologia


Dirigente Responsabile: Dott. Camillo Salgarelli 

Contatti

  • Tel. segreteria: 0442 622346 
    Lunedì – venerdì sportello 8 – 13
    Informazioni telefoniche 10 – 13
  • Fax:  0442 622839
  • E-mail: odontostomatologia.leg@aulss9.veneto.it

Sede

  • indirizzo: Via Gianella 1, Legnago – 37045 VR
  • Primo piano – Blocco Nord
 
 
L’attività ambulatoriale si occupa delle patologie odontostomatologiche svolgendo:
  • Terapia d’urgenza del dolore odontogeno acuto (per risolvere il così detto “mal di denti”);
  • Cure conservative ed endodontiche (otturazioni, devitalizzazioni etc);
  • Diagnosi di patologia del cavo orale (vengono eseguiti, quando necessario, i prelievi per l’esame istologico);
  • Interventi di chirurgia orale (estrazione dente del giudizio incluso, asportazioni lesioni cistiche, apicectomie, etc);
  • Interventi di chirurgia parodontale (scaling a cielo aperto, innesti di gengiva, etc);
  • Trattamento di igiene orale (ablazione tartaro);
  • Ortodonzia (valutazione e applicazione di apparecchio ortodontico, etc) in età evolutiva;
  • Progetto Santa Apollonia: si eseguono cure odontoiatriche, con monitoraggio dei parametri vitali e con la presenza dell’anestesista, in pazienti che presentano patologie sistemiche come cardiopatie, patologie neurologiche e allergiche che renderebbero rischiosa una normale seduta odontoiatrica;
  • Gestione del paziente in terapia anticoagulante: dopo una visita preliminare il paziente viene trattato secondo il protocollo che prevede un prelievo venoso eseguito direttamente nell’Unità Operativa alle ore 8.30 per la valutazione del TP, poi in mattinata, solo in caso di valore compatibile, si procede con il trattamento odontoiatrico previsto.

Attività in regime di ricovero diurno
  • Bonifica dentaria in narcosi: cure odontoiatriche a piccoli pazienti non collaboranti, a pazienti disabili o a pazienti odontofobici per i quali si impone un intervento in anestesia generale.
  • Procedure chirurgiche particolarmente complesse che richiedono un costante monitoraggio pre e post intervento.
 


Equipé Medica


Dirigente Responsabile: Dott. CAMILLO SALGARELLI


Odontoiatra della Specialistica Territorale
 

Dott. ANTONIO PULELLA


Coordinatore Infermieristico


Maria Cristina Pignata
 


Segreteria

  Telefono: 0442 622346

 
  • Accettazione: la prenotazione della “prima visita” si effettua, senza obbligo di impegnativa, presso il CUP (Centro Unico di Prenotazione); l’impegnativa si rende necessaria esclusivamente per le visite a pr ior ità B (da effettuare entro 10 giorni) e D (entro 30 giorni). Le urgenze accettate dal Pronto Soccorso entro le ore 14.00 vengono risolte in mattinata dall’Unità Operativa nella Odontostomatologia.
    Le prestazioni odontostomatologiche ambulatoriali sono soggette al pagamento per intero o alla partecipazione alla spesa sanitaria (ticket) in base alla normativa vigente; ad esempio sono soggette a ticket per tutti ad esclusione dei soggetti “vulnerabili”, alcune prestazioni della terapia d’urgenza.
    Gli utenti con reddito ISEE inferiore a euro 8.500,00 (6R1), sono soggetti a normativa ticket per tutte le prestazioni.
    Sono soggette ancora al pagamento per intero tutte le prestazioni che non rientrano nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA).
    All’interno dell’Unità Operativa vi è una segreteria per l’emissione e ritiro ticket e una cassa automatica per il pagamento.
    È in corso un progetto “Riabilitazione Protesica in pazienti vulnerabili” su segnalazione dei comuni del territorio.
     
  • Visite ambulatoriali: le visite si eseguono, previa prenotazione al C.U.P., presso gli ambulatori dell’Unità Operativa, tutte le mattine dal lunedì al venerdì.
    La prenotazione di tutte le altre prestazioni viene effettuata direttamente negli ambulatori durante la visita.
     
  • Degenza (moalità di trattamento): i pazienti che necessitano di ricovero vengono inseriti in lista d’attesa identificando la priorità (A, B, C, D). L’Unità Operativa
    dispone di due stanze: una a tre letti, l’altra ad uno; quest’ultima è a disposizione del paziente disabile e dei suoi accompagnatori.
    Otto/quindici giorni prima del ricovero (pre-ricovero) i pazienti si sottopongono a visita anestesiologica, agli eventuali esami ed accertamenti e viene effettuata la raccolta anamnestica. Nel giorno prefissato per l’intervento sono attesi, a digiuno dalla mezzanotte, alle ore 7.30 e devono essere muniti del necessario per il confort personale. Si devono trattenere nelle stanze dell’Unità Operativa fino al controllo post-intervento (15.30 circa) successivamente sono trasferiti in Pediatria, i bambini, e in Otorinolaringoiatria gli adulti. Alla dimissione, di solito entro le 19.00, tutti i pazienti ricevono una relazione sanitaria dettagliata contenente i dati essenziali dell’intervento, l’eventuale terapia domiciliare e tutte le indicazioni per il prosieguo delle cure.
Documenti collegati
Tipo fileNome fileDimensioneAzioni
pdfCarta dei Servizi Odontostomatologia[303.01 KB]SCARICA
Potrebbe interessarti anche
  • Argomenti correlati
  • Richiedere copia documentazione sanitaria
    Per documentazione sanitaria si intende una serie di informazioni sanitarie, anagrafiche, giuridiche, relative all’assistito che, per la loro natura strettamente personale, devono essere trattate e conservate con particolare cura.
  • Accedere ai reparti al di fuori degli orari di visita
    L'ingresso nelle Unità Operative di degenza è consentito a tutte le persone che intendono far visita ai ricoverati negli orari stabiliti per non interferire con le attività svolte dal personale.
Ultimo aggiornamento: 27/07/2018