INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza dinavigazione su questo sito web, Aulss 9 Scaligera utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertisng cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare QUI sono presenti le istruzioni per negare il consenso all’installazione di qualunque cookie. Cliccando su “ACCETTA” o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell’informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Re.to UE 2016/679 ACCETTA
> > > > U.O.C. Disabilità e Non Autosufficienza

U.O.C. Disabilità e Non Autosufficienza

 


Direttore: dott.ssa Manuela Baccarin

Contatti

Sede

  • indirizzo: Corso Porta Palio n. 30 - 37122 Verona
 
Essa dovrà:
  • garantire risposte globali e unitarie finalizzate al benessere della persona non autosufficiente, della persona con disabilità e delle rispettive famiglie;
  • sviluppare progetti individualizzati per potenziare e mantenere abilità e competenze per una migliore inclusione della persona con disabilità nel proprio contesto di vita, nonché l’integrazione in ambito scolastico e lavorativo;
  • supportare la famiglia nella gestione del carico assistenziale attraverso interventi di tipo sociale e/o economico, nonché interventi di sollievo;
  • promuovere nella comunità la partecipazione e la sensibilizzazione ai temi della non autosufficienza e della disabilità;
  • gestire le modalità di accesso alla rete dei Centri di Servizi per l’erogazione di prestazioni residenziali e semiresidenziali attraverso il Registro Unico della Residenzialità;
  • governare la domanda assistenza residenziale ex art. 26 L. 833/1978 per pazienti adulti disabili;
  • gestire il budget delle prestazioni di riabilitazione extraospedaliera presso gli istituti e centri di cui art. 26 L. 833/1978 con supporto della U.O.C. Direzione Amministrativa Territoriale;
  • verificare e controllare l’attuazione degli accordi contrattuali con i soggetti accreditati con riferimento alla disabilità ed alla non autosufficienza.
dal Lunedi al Venerdì dalle h. 8,30 alle h. 13,30 Lunedi, Martedi e Mercoledi apertura anche dalle h. 14,30 alle h. 17,00
Attraverso la gestione di uno sportello informativo, inteso come uno spazio ed un tempo in cui potersi fermare per esprimere le proprie richieste, il Servizio lavora per rendere fruibili le   informazioni, promuovere il dialogo tra cittadini e Servizi, favorire occasioni di confronto utili al superamento dell'handicap.
Il Servizio, inoltre, valorizza il ruolo delle persone con disabilità, delle famiglie e di coloro che operano nel settore e nelle Istituzioni, favorendo lo scambio informativo e la mutua collaborazione.


Direttore: dott.ssa Manuela Baccarin

Contatti

Sede

  • indirizzo: Corso Porta Palio n. 30 - 37122 Verona
 
Essa dovrà:
  • garantire risposte globali e unitarie finalizzate al benessere della persona non autosufficiente, della persona con disabilità e delle rispettive famiglie;
  • sviluppare progetti individualizzati per potenziare e mantenere abilità e competenze per una migliore inclusione della persona con disabilità nel proprio contesto di vita, nonché l’integrazione in ambito scolastico e lavorativo;
  • supportare la famiglia nella gestione del carico assistenziale attraverso interventi di tipo sociale e/o economico, nonché interventi di sollievo;
  • promuovere nella comunità la partecipazione e la sensibilizzazione ai temi della non autosufficienza e della disabilità;
  • gestire le modalità di accesso alla rete dei Centri di Servizi per l’erogazione di prestazioni residenziali e semiresidenziali attraverso il Registro Unico della Residenzialità;
  • governare la domanda assistenza residenziale ex art. 26 L. 833/1978 per pazienti adulti disabili;
  • gestire il budget delle prestazioni di riabilitazione extraospedaliera presso gli istituti e centri di cui art. 26 L. 833/1978 con supporto della U.O.C. Direzione Amministrativa Territoriale;
  • verificare e controllare l’attuazione degli accordi contrattuali con i soggetti accreditati con riferimento alla disabilità ed alla non autosufficienza.
dal Lunedi al Venerdì dalle h. 8,30 alle h. 13,30 Lunedi, Martedi e Mercoledi apertura anche dalle h. 14,30 alle h. 17,00
Attraverso la gestione di uno sportello informativo, inteso come uno spazio ed un tempo in cui potersi fermare per esprimere le proprie richieste, il Servizio lavora per rendere fruibili le   informazioni, promuovere il dialogo tra cittadini e Servizi, favorire occasioni di confronto utili al superamento dell'handicap.
Il Servizio, inoltre, valorizza il ruolo delle persone con disabilità, delle famiglie e di coloro che operano nel settore e nelle Istituzioni, favorendo lo scambio informativo e la mutua collaborazione.


Direttore: dr. Elmer Soffiati

Contatti

Sede

  • Via Gianella, 1 - 37045 Legnago
Essa dovrà:
  • garantire risposte globali e unitarie finalizzate al benessere della persona non autosufficiente, della persona con disabilità e delle rispettive famiglie;
  • sviluppare progetti individualizzati per potenziare e mantenere abilità e competenze per una migliore inclusione della persona con disabilità nel proprio contesto di vita, nonché l’integrazione in ambito scolastico e lavorativo;
  • supportare la famiglia nella gestione del carico assistenziale attraverso interventi di tipo sociale e/o economico, nonché interventi di sollievo;
  • promuovere nella comunità la partecipazione e la sensibilizzazione ai temi della non autosufficienza e della disabilità;
  • gestire le modalità di accesso alla rete dei Centri di Servizi per l’erogazione di prestazioni residenziali e semiresidenziali attraverso il Registro Unico della Residenzialità;
  • governare la domanda assistenza residenziale ex art. 26 L. 833/1978 per pazienti adulti disabili;
  • gestire il budget delle prestazioni di riabilitazione extraospedaliera presso gli istituti e centri di cui art. 26 L. 833/1978 con supporto della U.O.C. Direzione Amministrativa Territoriale;
  • verificare e controllare l’attuazione degli accordi contrattuali con i soggetti accreditati con riferimento alla disabilità ed alla non autosufficienza.
Su appuntamento dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 16,30.


Responsabile: Dott.ssa Luisa Andreetta

Contatti

Sede

  • indirizzo: Sede Polifunzionale via C. A. Dalla Chiesa di Bussolengo (VR)
  • Ala: Destra
  • piano: terra 
 
Svolge attività ed interventi finalizzati alla promozione ed alla tutela delle persone disabili e delle persone adulte/anziane in situazione di fragilità ed a rischio di esclusione sociale

L’area della disabilità garantisce le seguenti attività:
  • la definizione e la realizzazione del Progetto Assistenziale Individualizzato, attraverso l’UVMD, così come previsto dai provvedimenti regionali in considerazione delle fasi della crescita e della vita della persona disabile;
  • l’individuazione di percorsi riabilitativi per le persone con disabilità, che abbiano come obiettivo finale l’autonomia, l’inclusione sociale e la partecipazione attiva del disabile nel suo contesto di vita;
  • il rafforzamento del Servizio di Integrazione Lavorativa (SIL), svolto a livello aziendale ed in collaborazione anche con gli altri servizi distrettuali, in particolare l’area delle dipendenze e della salute mentale, dei soggetti deboli e svantaggiati;
  • il consolidamento dell’attività di integrazione scolastica, svolta a livello aziendale ed in collaborazione anche con gli altri servizi distrettuali, in particolare l’area dell’età evolutiva;
  • il consolidamento del rapporto con il privato sociale quale elemento fondamentale della rete dei servizi.
L’area degli anziani garantisce le seguenti attività:
  • la valorizzazione, la promozione ed il sostegno della domiciliarità, quale ambito privilegiato per la realizzazione di azioni ed interventi a favore delle persone anziane e delle loro famiglie;
  • la collaborazione con le altre Unità Operative dell’Azienda, con gli enti locali ed il terzo settore per il perseguimento delle medesime finalità;
  • garantire risposte integrate ed appropriate ai bisogni socio assistenziali e socio sanitari delle persone anziane e delle loro famiglie, rispettando il diritto di libera scelta nelle richieste di ingresso in strutture residenziali e semiresidenziali presso i centri servizi per anziani.
Gli uffici della UOC Disabilià e Non Autosufficienza si occupano inoltre dell'intera gestione dei percorsi delle IMPEGNATIVE DI CURA sia per quanto attiene l'area anziani (ICD B/M in particolare) sia per quanto attiene l'area disabilità (ICD P/F/A/Sla). Per tutte le ICD (per ICD B/M su delega dei Comuni afferenti del territorio) gli uffici curano la raccolta della domanda, l'inserimento nel programma gestionale Regionale, la gestione delle graduatorie, la generazione delle impegnative e l'erogazione del servizio o contributo economico.
Cinzia Berti
Tel: 045 6712342
mail: uoc.disabilita@aulss9.veneto.it
fax: 045 6712466
 
 
Ultimo aggiornamento: 24/10/2019