INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza dinavigazione su questo sito web, Aulss 9 Scaligera utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertisng cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare QUI sono presenti le istruzioni per negare il consenso all’installazione di qualunque cookie. Cliccando su “ACCETTA” o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell’informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Re.to UE 2016/679 ACCETTA
> > Segnalazione di reazioni avverse da farmaco e da vaccino

Segnalazione di reazioni avverse da farmaco e da vaccino

La farmacovigilanza è l’insieme delle attività che contribuiscono alla tutela della salute pubblica grazie all’identificazione, valutazione, comprensione e prevenzione degli eventi avversi correlati all'uso dei medicinali.
Uno degli strumenti principali della farmacovigilanza è la segnalazione spontanea delle sospette reazioni avverse da farmaci e da vaccini, attività che contribuisce alla valutazione continua del profilo rischio-beneficio di un medicinale nelle reali condizioni di impiego.

Si definisce reazione avversa qualunque effetto nocivo e non voluto conseguente all’uso di un medicinale. Il sistema italiano di farmacovigilanza si basa sulla Rete Nazionale di Farmacovigilanza (RNF) dell’AIFA che garantisce la raccolta, la gestione e l’analisi delle segnalazioni di sospette reazioni avverse a farmaci e da vaccini (ADR).

Chi può segnalare
Tutti gli operatori sanitari (medici, farmacisti, infermieri, assistenti sanitari, ecc.) ed i cittadini possono segnalare una sospetta reazione avversa da farmaco o da vaccino.

Cosa segnalare
Tutte le sospette reazioni avverse da farmaco o da vaccino, incluse quelle derivanti da uso off-label, da errore terapeutico, da sovradosaggio, da esposizione professionale. Per i farmaci di origine biologica (es. biosimilari) e per i vaccini è importante indicare il numero di lotto del prodotto.
 
Come segnalare
  1. mediante l’accesso, come operatore sanitario o come cittadino, alla piattaforma VigiFarmaco AIFA (https://www.vigifarmaco.it), seguendo il semplice percorso guidato. La segnalazione, una volta validata dal Responsabile di Farmacovigilanza, viene automaticamente inserita in RNF di AIFA
    oppure
  2. mediante la compilazione della scheda cartacea per operatore sanitario o per il cittadino, reperibile sul sito web di AIFA, al link https://www.aifa.gov.it/moduli-segnalazione-reazioni-avverse, da inviare al Responsabile di Farmacovigilanza, per e-mail (farmaceutico@aulss9.veneto.it) o per fax (045-8076099), che provvederà ad inserirla in RNF di AIFA.
Si evidenzia che le sospette reazioni avverse da integratori alimentari, da prodotti erboristici, da preparazioni galeniche magistrali (es. cannabis ad uso terapeutico) o officinali, da altri prodotti di origine naturale, possono invece essere segnalate on line sul sito VigiErbe (https://www.vigierbe.it), la cui attività è coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità, da AIFA e dal Ministero della Salute.
 
Ultimo aggiornamento: 22/02/2021